Storia

Nata nel 1905, la società rivana disputa nei suoi primi decenni di storia molte stagioni nei campionati regionali trentini.

Il “periodo d’oro” dura un ventennio, dalla metà degli anni ’70 fino a agli anni ’90, quando la Benacense milita in Serie D (poi rinominata Campionato Interregionale e in seguito Campionato Nazionale Dilettanti) per venti stagioni consecutive, dal 1974-1975 fino al 1994.

Nel campionato 1981-1982 la squadra in realtà sul campo era retrocessa in Eccellenza, ma venne in seguito riammessa al Campionato Interregionale, dove la stagione seguente giunse al secondo posto (suo miglior piazzamento di sempre).

L’ultima stagione dei biancoverdi nel massimo campionato dilettantistico è il campionato 1993-1994.

Successivamente ha militato in Eccellenza Trentino-Alto Adige fino al 2001, quando retrocesse in Promozione. Dopo due anni la Benacense vinse la Promozione Trentino-Alto Adige 2002-2003 facendo così ritorno in Eccellenza. I biancoverdi disputano quindi il massimo livello regionale fino al 2009 quando retrocedono in Promozione, dove rimangono sino al 2011 quando la squadra è retrocessa in Prima Categoria. A seguito della vittoria per 1-2 sul campo del Valrendena (decima consecutiva nel girone di ritorno) conseguita l’11/05/2014, la squadra guidata da Fabio Calliari viene promossa nel campionato di Promozione con due turni di anticipo.

 

  • 1905 – Nasce la Società Sportiva Benacense, che costituisce subito la sezione calcio “La Foot-Ball” così come venne subito denominata.[1]
  • 1905/1914 – Attività sportiva in ambito locale, fortemente osteggiata dal governo asburgicoche arrivò ad impedire le visite delle squadre italiane dopo l’amichevole con l’Hellas diVerona nell’estate 1909.[2]
  • 1914/1918 – Inattiva durante il conflitto mondiale.
  • 1919 – Ricostituita, disputa i primi tornei calcistici con squadre trentine sempre al di fuori degli ambiti federali.
  • 1919/1926 – Rimane al di fuori dell’attività ufficiale FIGC malgrado i passi fatti dalle altre società trentine per aggregarsi al Comitato Regionale Veneto (C.R. Veneto-Tridentino del 1925-26) e nel 1926 venga istituito un campionato regionale autonomo di Terza Divisione.
  • 1926 – Si affilia alla F.I.G.C. partecipando all’attività ufficiale organizzata dal “Commissariato Trentino”.[3]
  • 1926-27 – Disputa varie amichevoli con squadre federate e la “Coppa Giovanni Bassetti”.[4]
  • 1927-28 – Disputa varie amichevoli con squadre federate e la “Coppa Giovanni Bassetti”.
  • 1928 – Si iscrive al campionato di Terza Divisione.
  • 1928-29 – 1ª nel girone A della Terza Divisione Tridentina. Ammessa alle finali per la promozione in Seconda Divisione vi rinuncia. Non si reiscrive la stagione successiva.
  • 1931 – Il 22 ottobre inaugura il nuovo campo[5] e si iscrive alla FIGC con denominazioneS.S. Benacense O.N.D. per partecipare al campionato di Seconda Divisione regionale.
  • 1931-32 – 6ª nel girone unico della Seconda Divisione Tridentina.
  • 1932-33 – nel girone unico della Seconda Divisione Tridentina.
  • 1938 – Ricostituita e affiliata alla F.I.G.C. con la vecchia denominazione: S.S. Benacense. Si iscrive in Prima Divisione Tridentina.
  • 1938-39 – nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1939-40 – 4ª nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1940-41 – nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1941-42 – 5ª nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1942-43 – nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1943/45 – Inattiva a causa del conflitto mondiale in atto.
  • 1945 – Ricostituita e affiliata alla F.I.G.C. con la vecchia denominazione: S.S. Benacense. Si iscrive in Prima Divisione Tridentina.
  • 1945-46 – 1ª nel girone A della Prima Divisione Tridentina, ammessa alla finale. ° nel girone di finale Tridentino, non è promossa.
  • 1946-47 – nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1947-48 – nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1948-49 – 3ª nel girone trentino della Prima Divisione Tridentina.
  • 1949-50 – 3ª nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1950-51 – 6ª nel girone unico della Prima Divisione Tridentina.
  • 1951-52 – 6ª nel girone unico della Prima Divisione Tridentina. Ammessa al nuovo campionato di Promozione.
  • 1952-53 – 4ª nel girone unico della Promozione Divisione Tridentina.
  • 1953-54 – 2ª nel girone unico della Promozione Divisione Tridentina.
  • 1954-55 – 5ª nel girone unico della Promozione Divisione Tridentina.
  • 1955-56 – 1ª nel girone unico della Promozione Divisione Tridentina. Rinuncia alla promozione in IV Serie.
  • 1956-57 – 1ª nel girone unico della Promozione Divisione Tridentina. Rinuncia alla promozione in Interregionale II Serie.
  • 1957-58 – 7ª nel girone unico Tridentino del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1958-59 – 7ª nel girone unico Tridentino del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1959-60 – 5ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1960-61 – 4ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1961-62 – 9ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1962-63 – 9ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1963-64 – 1ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina. Rinuncia alla promozione in Serie D.
  • 1964-65 – 4ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1965-66 – 5ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1966-67 – 7ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1967-68 – 5ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1968-69 – 3ª nel girone unico della Prima Categoria Tridentina.
  • 1969-70 – 1ª nel girone A della Prima Categoria Tridentina, ammessa alla finale per il titolo tridentino. Perde la doppia finale contro l’Oltrisarco.
  • 1970-71 – 2ª nel girone A della Prima Categoria Trentina Alto Atesina.[6]
  • 1971-72 – 4ª nel girone A della Prima Categoria Trentina Alto Atesina.
  • 1972-73 – 6ª nel girone A della Prima Categoria Trentina Alto Atesina.
  • 1973-74 – 1ª nel girone A della Prima Categoria Trentina Alto Atesina, ammessa alla finale per il titolo e promozione in Serie D. Battendo il Parcines nella doppia finale e successivo spareggio sul neutro di Rovereto è promossa in Serie D.
  • 1974-75 – 8ª nel girone B della Serie D.
  • 1975-76 – 11ª nel girone B della Serie D.
  • 1976-77 – 15ª nel girone B della Serie D.
  • 1977-78 – 14ª nel girone B della Serie D. Alla creazione dell’anagrafe delle società calcistiche, la F.I.G.C. le attribuisce il n. 6150 di matricola.[7]
  • 1978-79 – 8ª nel girone B della Serie D. Si fonde con l’A.C. Riva (in Promozione Trentino A.A. 1978-79) e diventa S.S. Benacense Riva (n.di matricola F.I.G.C. 67241).[8][9]
  • 1979-80 – 8ª nel girone B della Serie D.
  • 1980-81 – 13ª nel girone B della Serie D.
  • 1981-82 – 8ª nel girone B dell’Interregionale.
  • 1982-83 – 2ª nel girone B dell’Interregionale.
  • 1983-84 – 4ª nel girone B dell’Interregionale.
  • 1984-85 – 10ª nel girone B dell’Interregionale.
  • 1985-86 – 4ª nel girone C dell’Interregionale.
  • 1986-87 – 7ª nel girone C dell’Interregionale.
  • 1987-88 – 9ª nel girone C dell’Interregionale.
  • 1988-89 – 12ª nel girone C dell’Interregionale.
  • 1989-90 – 10ª nel girone C dell’Interregionale.
  • 1990-91 – 14ª nel girone C dell’Interregionale. Retrocessa in Eccellenza Trentino-Alto Adige è stata successivamente riammessa.
  • 1991-92 – 9ª nel girone B dell’Interregionale.
  • 1992-93 – 9ª nel girone B del Campionato Nazionale Dilettanti (C.N.D.).
  • 1993-94 – 18ª nel girone D del C.N.D. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 1994-95 – 3ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige, avendo perso lo spareggio d’accesso ai play-off con la Virtus Don Bosco.
  • 1995-96 – 13ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 1996-97 – 2ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige. Va ai play-off nazionali avendo vinto lo spareggio contro il Mezzocorona 1-0. Si ferma al primo turno eliminato dalRivignano (1-3 in casa e 1-1 fuori).
  • 1997-98 – 7ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 1998-99 – 3ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 1999-00 – 5ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 2000-01 – 16ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige. Red Arrow Down.svg Retrocessa inPromozione.
  • 2001-02 – 5ª nel girone A della Promozione Trentino-Alto Adige.
  • 2002-03 – 1ª nel girone A della Promozione Trentino-Alto Adige. Green Arrow Up.svg Promossa inEccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 2003-04 – 4ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 2004-05 – 2ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige, avendo perso 1-4 (d.t.s.) a Mezzocorona lo spareggio per il 1º posto il 15 maggio 2005 contro il Vallagarina. Ai play-off per la promozione in Serie D supera il primo turno con la Sestrese (3-2 inc asa e 1-1 fuori), ma non il secondo con il Penne (0-0 fuori e 1-2 in casa). Cambia denominazione inUnione Sportiva Benacense 1905 Riva del Garda.[10]
  • 2005-06 – 8ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 2006-07 – 10ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 2007-08 – 5ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige.
  • 2008-09 – 16ª nel girone unico dell’Eccellenza Trentino-Alto Adige. Red Arrow Down.svg Retrocessa inPromozione.
  • 2009-10 – 8ª nel girone A della Promozione Trentino-Alto Adige.
  • 2010-11 – 16ª nel girone A della Promozione Trentino-Alto Adige. Red Arrow Down.svg Retrocessa in Prima Categoria.
  • 2011-12 – 2ª nel girone A di Prima Categoria Trentino-Alto Adige, eliminata ai play-off dal Fassa per differenza reti.
  • 2012-13 – 4ª nel girone A di Prima Categoria Trentino-Alto Adige.
  • 2013-14 – 1ª nel girone A di Prima Categoria Trentino-Alto Adige. Green Arrow Up.svg Promossa inPromozione.
  • 2014-15 – 7ª nel girone trentino di Promozione.